Coronavirus, Arcuri: l'app Immuni non ha funzionato come ci si aspettava

Venerdì 27 Novembre 2020

(Teleborsa) - L'app Immuni non funziona come deve nel tracciamento di casi Covid-19. È quanto affermato dal Commissario per l'emergenza Domenico Arcuri durante la conferenza stampa di ieri. "Ha accresciuto fino a oltre 10 milioni il numero di download. Non ha per ora sortito i risultati, in termini di discovery dei contagiati, che ci si poteva aspettare", ha ammesso Arcuri.

"Penso che l'app sia uno strumento molto importante. Ma perché sia efficace c'è bisogno di un rapporto di mutua collaborazione tra app e chi la scarica – ha continuato – Il messaggio che abbiamo veicolato non è stato sufficientemente potente perché questo accadesse. Non sono sicurissimo che ai download corrisponda un uguale numero del corretto funzionamento dell'app".

Il punto di svolta però sarà però l'arrivo del vaccino contro il Covid-19, "quello sarà il momento definitivo perché questa triste pagina possa essere in qualche misura girata e potrà costituire una triste e drammatica componente del nostro passato", ha detto il commissario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA