Coronavirus, Air Italy in liquidazione: "Adottate misure per tutela lavoratori"

Venerdì 10 Aprile 2020
(Teleborsa) - In merito alle procedure per la tutela della salute dei lavoratori, prima che venissero fornite indicazioni da parte del Governo con il protocollo sicurezza, Air Italy in liquidazione aveva già adottato diverse precauzioni e misure. In una nota la Compagnia specifica che è per una parte del personale è stato attivato lo Smart Working mentre per tutti i lavoratori impossibilitati ad adottare la modalità di lavoro da remoto erano già state adeguatamente riorganizzate le postazioni di lavoro al fine di rispettare la distanza di sicurezza, adottando altresì una turnazione significativamente ridotta.

È stata inoltre effettuata – si legge nella nota – la sanificazione completa dei filtri di aerazione di tutti i locali a Olbia e Malpensa e vi è stata la sospensione delle attività ove non era stato possibile garantire una adeguata tutela ai lavoratori.

"Il personale addetto alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori di Air Italy in liquidazione – sottolinea la Compagnia – sta continuando a implementare modalità di riorganizzazione del lavoro per la massima tutela dei colleghi".

Per quanto riguarda i dispositivi di sicurezza, sono stati messi a disposizione gel igienizzante e guanti. Air Italy in liquidazione – conclude la nota – si era già nelle scorse settimane attivata per avere a disposizione il numero adeguato di mascherine idonee, nonostante le difficoltà nel loro reperimento riscontrate in tutto territorio nazionale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani