Conte incontra Macron: "Disponibilità su sbarchi e ridistribuzione migranti"

Giovedì 19 Settembre 2019
(Teleborsa) - "È essenziale per l'UE che volti pagina in direzione di una gestione strutturale e non più emergenziale dei flussi. Ho avuto la piena disponibilità del Presidente Macron per un meccanismo europeo sugli sbarchi, sulla ridistribuzione e per un a gestione efficace dei rimpatri". Queste le parole del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, nella conferenza stampa a margine del bilaterale con il Presidente francese, dal quale è emersa la comune intenzione di mettere a punto un meccanismo di misure temporanee che portino ad una modifica di Dublino, per superare l'approccio emergenziale legato all'arrivo di ogni nave. Misure da considerare globalmente e sulle quali far convogliare, con il supporto francese, il maggior numero possibile di paesi europei.

Dopo un anno di tensione tra i due Paesi, culminato lo scorso febbraio con il richiamo dell'ambasciatore francese, l'incontro di Palazzo Chigi segna l'inizio di una nuova fase, dando un segnale plastico di forte di cambiamento. Entrambi ribadiscono che le liti sono alle spalle, parlando di "rispetto reciproco" con Macron che definsce "indistruttibile" l'amicizia con l'Italia e Conte che ricambia, sottolineando di aver ricevuto sul tema dei migranti in quest'occasione "un'apertura mai avuta prima". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua