Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Conad: per i lavoratori ex Auchan nessun licenziamento ma uscite volontarie

Conad: per i lavoratori ex Auchan nessun licenziamento ma uscite volontarie
1 Minuto di Lettura
Lunedì 27 Gennaio 2020, 16:19
Nessun licenziamento nel 2020, ma solo uscite volontarie. Questa la precisazione di Conad relativamente al piano di «salvaguardia del lavoro», presentato da Margherita Distribuzione al personale Ex Auchan di Rozzano (Milano) e nel resto d'Italia. Il piano - si sostiene - «prevede uscite su base volontaria e incentivata, con l'attivazione dei trattamenti di sostegno al reddito dei lavoratori previsti da leggi come la Naspi, e interventi di ricollocazione e riqualificazione professionale. Non sono quindi previsti licenziamenti nel 2020». I vertici di Conad tra il 17 e il 24 gennaio hanno incontrato il personale ex-Auchan di Rozzano, Roncadelle (Brescia), Vicenza, Roma e Ancona. Conad ha confermato la valorizzazione e l'integrazione della rete commerciale ex-Auchan nella rete Conad (per circa il 60%) o in quella di altri operatori (per circa il 40%), che sarà completata entro la prima metà del 2020. Margherita Distribuzione ha inoltre confermato che sono state garantite «stabilità, continuità di lavoro e un futuro a più di 13.000 persone, col riassorbimento nella sola rete Conad di oltre 2.500 potenziali esuberi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA