Cina, settore manifatturiero scivola in zona contrazione

Cina, settore manifatturiero scivola in zona contrazione
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 1 Dicembre 2021, 08:30

(Teleborsa) - Si contrae, nel mese di novembre, l'indice PMI manifatturiero cinese. Il dato, stilato congiuntamente da Caixin e Markit, si è attestato a 49,9 punti scivolando in zona contrazione e facendo peggio dei 50,5 punti attesi dal consensus. Nel mese precedente l'indicatore si era attestato a 50,6 punti.

A pesare sul settore è stata la domanda più debole, diminuita sia quella interna che quella estera.

Una lettura inferiore a 50 indica una contrazione dell'attività, mentre un risultato inferiore a 50 indica un'espansione.

A causa dell'indebolimento della domanda, il sottoindice dell'occupazione "è rimasto in territorio negativo per il quarto mese consecutivo a novembre, con un ritmo di contrazione ancora più rapido rispetto al mese precedente", ha affermato Wang Zhe, economista senior di Caixin Insight Group.

© RIPRODUZIONE RISERVATA