Cdm, oggi sul tavolo decreto unico su fisco e lavoro

Cdm, oggi sul tavolo decreto unico su fisco e lavoro
2 Minuti di Lettura
Venerdì 15 Ottobre 2021, 10:45

(Teleborsa) - Un decreto unico, con le misure fiscali e le norme sulla sicurezza sul lavoro per agevolare i lavori parlamentari di esame e conversione del provvedimento, nella sessione di bilancio che sta per aprirsi con il varo della manovra. Questo il provvedimento in discussione questa mattina, a partire dalle 11, in Consiglio dei ministri.

Tra le misure incluse nella bozza di circa 20 articoli figurano il rifinanziamento di quarantena, congedi e Cig Covid per le pmi; un nuovo intervento sulle cartelle; 200 milioni per il rifinanziamento del Reddito di cittadinanza; e una stretta sul lavoro nero per ridurre gli incidenti sul lavoro. Nel testo anche l'ecobonus per l'acquisto di auto elettriche o meno inquinanti e una norma per rafforzare la sicurezza del G20 con 400 militari in più, per un costo di 309.159 euro.

La bozza prevede l'assegnazione di 6 miliardi aggiuntivi per il fondo "assegno universale e servizi alla famiglia" la cui entrata a regime è attesa dal prossimo anno. L'assegno unico assorbirà gli altri strumenti esistenti, dalle detrazioni per i figli a carico agli attuali assegni familiari, con le relative risorse.

Nel decreto – secondo quanto si apprende – dovrebbe essere soddisfatta anche la richiesta contenuta nel documento delle commissioni Finanze sulla riscossione, cioè la dilazione di 5 mesi per il pagamento delle cartelle sospese durante l'emergenza Covid che l'Agenzia delle entrate ha iniziato a settembre a inviare ai contribuenti.

Nel pacchetto di interventi sul lavoro proposti dal ministro Orlando compare, invece, il rifinanziamento del Reddito di cittadinanza fino a fine 2021 e del Fondo volo per coprire la Cig Alitalia nel 2022.

Accolta, infine, – secondo quanto si apprende – la proposta del ministro Giancarlo Giorgetti a sostegno dell'automotive che prevede il rifinanziamento dell'Ecobonus .

© RIPRODUZIONE RISERVATA