Bruxelles, Conte incontra i vertici UE: "Puntiamo a ridurre il debito attraverso la crescita"

Mercoledì 11 Settembre 2019
1
(Teleborsa) - Il giorno dopo aver incassato la fiducia al Senato, nel pieno dunque dei suoi poteri, il Premier Conte è partito alla volta di Bruxelles per una serie di colloqui, a partire da quelli con la Presidente eletta della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e con l'uscente Jean-Claude Juncker. Il Presidente del Consiglio incontrerà anche il presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, il presidente uscente del Consiglio europeo, Donald Tusk, e il designato Charles Michel.

"Ho visto una grande disponibilità" e c'è una "una consonanza molto importante" con Ursula von der Leyen, "riceveremo dall'Europa un grande sostegno", ha detto Conte al termine del colloquio.

"Il nostro obiettivo è la riduzione del debito, non stiamo dicendo che non vogliamo i conti in ordine ma lo vogliamo fare attraverso una crescita ragionata e investimenti produttivi. "Consentiteci di realizzare questi investimenti e per un po' di tempo lasciateci realizzare questo progetto", ha detto il Premier riassumendo il contenuto del confronto con i vertici delle istituzioni Ue.

Molto calorosa l'accoglienza riservata a Conte dal Presidente uscente Juncker: "Sì, sono stato contento quando è venuto la prima volta e sono contento che sia tornato", ha detto mentre stringeva la mano al presidente del Consiglio davanti a flash dei fotografi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma