Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

BPER, gli analisti apprezzano la trimestrale: titolo in rally

BPER, gli analisti apprezzano la trimestrale: titolo in rally
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Agosto 2022, 11:30
(Teleborsa) - Seduta da protagonista a Piazza Affari per BPER, che risulta il miglior titolo del FSTE MIB dopo la diffusione dei risultati del primo semestre 2022. L'utile di periodo è stato pari a 1.384,8 milioni di euro, grazie agli effetti dell'acquisizione di Banca Carige. Escludendo le poste straordinarie che ammontano a 1.068,3 milioni di euro, il dato è pari a 316,6 milioni di euro, di cui 203,9 milioni di euro registrati nel 2° trimestre, in aumento dell'81,0% t/t.

"La seconda parte dell'anno ci vedrà impegnati nel portare a termine l'integrazione di Banca Carige e nell'implementazione dei numerosi progetti previsti nel Piano 2022-2025 avviati di recente, che porteranno significativi benefici in termini di razionalizzazione della struttura operativa e incremento della redditività già a partire dal 2023", ha dichiarato l'amministratore delegato Piero Montani.

I risultati della banca sono stati apprezzati dagli analisti. "BPER ha pubblicato ieri risultati eccezionalmente forti per il secondo trimestre, con tutti i dati significativamente migliori del consensus", ha scritto Jefferies in una nota. Gli analisti si dicono positivamente sorpresi dall'andamento dei ricavi, con un margine di interesse e commissioni in crescita nel secondo trimestre rispettivamente dell'8,7% e del 3%. Citi sottolinea il "forte slancio commerciale sia a livello di commissioni che di margine di interesse, con una crescita anche dei volumi".

"Sorpresa positiva del 7% sia a livello di NII che di fees", afferma Equita, sottolineando che il NII beneficia del maggiore volume dei prestiti, del miglioramento dello spread commerciale e di una maggiore contribuzione del portafoglio titoli. Giudizio lasciato a Hold "considerando le complessità che BPER dovrà affrontare nei prossimi anni, specialmente in relazione all'integrazione di Carige e delle iniziative di piano, in un contesto economico maggiormente sfidante".

Ottima la performance di BPER, che si attesta a 1,569 con un aumento del 9,49%. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all'insegna del toro con resistenza vista a quota 1,613 e successiva a 1,726. Supporto a 1,5.
© RIPRODUZIONE RISERVATA