Accordo tra Bosch e Huawei per servizi IoT in Cina

Giovedì 11 Ottobre 2018
C'è l'intesa tra Bosch e ​Huawei. L'obiettivo di questa nuova parternship tra il colosso cinese e quello tedesco è  di accelerare lo sviluppo dello IoT (Internet of things) in Cina. I due gruppi multinazionali renderanno disponibili nel Paese asiatico i servizi di software di Bosch IoT Suite su Huawei Cloud. La piattaforma software di Bosch connetterà gli oggetti smart per agevolare la condivisione dei dati su moltissimi servizi digitali e modelli aziendali.

Il primo servizio disponibile per i consumatori cinesi si chiamerà lo Bosch IoT Remote Manager e consentirà di gestire e controllare gateway, sensori e dispositivi. 

Il gruppo tedesco prevede che nei prossimi anni il mercarto cinese delle piattaforme per l'IoT crescerà di quasi il 70%. «Siamo lieti di avere l'opportunità di collaborare con Huawei Cloud per offrire servizi IoT basati su cloud, che forniscano funzioni per collegare dispositivi, utenti e aziende. Sono cert che unendo le forze, le nostre aziende daranno nuovo impulso allo sviluppo dell'Internet of things in Cina», ha commentato così l'accordo l'amministratore delegato di Bosch Software Innovations Stefan Ferber. 

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Cercasi Roscio disperatamente

di Marco Pasqua