Borse in rosso per pessimismo commercio. Milano aspetta lettera UE a Italia

Mercoledì 29 Maggio 2019
(Teleborsa) - Seduta difficile per Piazza Affari e le altre borse europee, che viaggiano sui minimi, sul rinnovato pessimismo per la guerra commerciale USA-Cina ed il Listino di Milano anche in vista dell'arrivo della lettera da Bruxelles sullo sforamento dei conti pubblici.

Nessuna variazione significativa per l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,115. Retrocede leggermente lo spread, che si porta a quota 279 punti base, mostrando un piccolo calo di 5 punti rispetto alla vigilia, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,62%.

Tra le principali Borse europee scivola Francoforte, con un netto svantaggio dell'1,28%, in rosso Londra, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,28%, affonda Parigi, con un ribasso dell'1,67%. Segno meno per il listino milanese, con il FTSE MIB che accusa una discesa dell'1,25%.

Giornata nera a Piazza Affari: tutti i titoli ad alta capitalizzazione sono in perdita. Le più forti vendite su Buzzi Unicem, che prosegue le contrattazioni a -2,74%.

Crolla Tenaris, con una flessione del 2,55%.

Vendite a piene mani su Terna, che soffre un decremento del 2,41%.

Pessima performance per Leonardo, che registra un ribasso del 2,28%.

Viaggia in pari Mediaset (-0,08%) che era partita bene sull'annuncio dell'acquisto di una quota di ProSiebenSat 1. Quest'ultima invece vola a Francoforte del 4%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA