Borse europee in territorio positivo

Mercoledì 9 Gennaio 2019
(Teleborsa) - Avvio positivo per i principali listini europei, dopo il finale al rialzo di Wall Street sui possibili progressi nelle trattative USA - Cina sui dazi. Bene anche le borse asiatiche.

L'Euro / Dollaro USA registra un guadagno frazionale dello 0,24%. L'Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.283 dollari l'oncia. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dell'1,19%.

Invariato lo spread, che si posiziona a +272 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,96%.

Tra i listini europei Francoforte avanza dello 0,61%, buona performance per Londra, che cresce dello 0,71%, sostenuta Parigi, con un discreto guadagno dello 0,74%.

A Piazza Affari, il FTSE MIB inizia la giornata con un aumento dello 0,92%, a 19.174 punti, proseguendo la serie positiva iniziata venerdì scorso; giornata di guadagni per il FTSE Italia All-Share che si posiziona a 21.090 punti. In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,95%), come il FTSE Italia Star (1,0%).

In luce sul listino milanese i comparti automotive (+2,22%), beni per la casa (+1,62%) e tecnologia (+1,54%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, incandescente Amplifon, che vanta un incisivo incremento del 3,71%.

In primo piano Fiat Chrysler, che mostra un forte aumento del 2,62%.

Decolla Leonardo, con un importante progresso del 2,25%.

In evidenza Moncler, che mostra un incremento del 2,09%.

Frazionali le perdite di Telecom Italia -0,59% e Azimut -0,58%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, doBank (+8,60%), Anima Holding (+3,86%), Falck Renewables (+2,63%) e Biesse (+2,59%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Fincantieri -4,11% sulle preoccupazioni per l'acquisizione di Stx dopo l'indagine avviata da Bruxelles.

Vendite su CIR, che registra un ribasso dell'1,60%.

Seduta negativa per Aquafil, che mostra una perdita dell'1,48%.

Sostanzialmente debole Mutuionline, che registra una flessione dello 0,71%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il basket in carrozzina rende giovani e tenaci

di Mimmo Ferretti