SPREAD

Borsa, seduta positiva per l'Europa

Mercoledì 11 Settembre 2019
Seduta positiva per l'Europa, galvanizzata dalla maxi Opa di Hong Kong sulla Borsa di Londra (+6,1% il titolo sul listino della City mentre il Ftse 100 ha terminato con un rialzo di circa l'1%) mentre sale ovviamente l'attesa per le decisioni di politica monetaria della Bce di domani.

Milano, invece, chiude sulla parità (+0,1%)penalizzata dal comparto bancario e da quello delle utility, negative su tutti i listini del Vecchio Continente. Poco mosso lo spread Btp-Bund, che archivia la giornata in leggero calo a 154 punti base, mentre il petrolio in Usa cede lo 0,3% a 57,2 dollari dopo il calo oltre le attese delle scorte Usa.

A Piazza Affari, in coda al listino, ci sono tutti gli istituti di credito, a partire da Banco Bpm (-2,3%), Unicredit (-1,2%) e Intesa Sanpaolo (-0,7%). Giù anche Italgas (-0,9%) mentre tra i migliori titoli del listino spiccano gli industriali con St (+4%) all'indomani della presentazione dei nuovi prodotti della Apple, primo cliente del gruppo italo-francese, Prysmian (+3%) e Buzzi (+2,3%).

Bene anche Telecom Italia (+1,1%) grazie a un report favorevole di Jp Morgan mentre Mediaset chiude in ribasso dello 0,3% a 2,77 euro, in linea col prezzo di recesso del riassetto. Sul fronte dei cambi, la moneta unica scende sotto 1,1 dollari e si attesta a 1,92 (ieri a 1,1047 dollari). Vale inoltre 118,44 yen (118,496), mentre il biglietto verde si attesta a 107,71 (107,268 yen) Ultimo aggiornamento: 19:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma