Bollette, come risparmiare con le lampadine al Led: costi ridotti in casa fino all'80%

Gli italiani hanno dato vita a una corsa all'acquisto di lampadine che permettano di alleggerire la cifra delle bollette

Bollette, le lampadine al Led per risparmiare sui costi dell'energia: costi giù fino all'80%
di Mario Landi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Ottobre 2022, 13:19 - Ultimo aggiornamento: 20:15

I cittadini e le imprese sono alle prese con i costi insostenibili delle bollette. Inevitabile la corsa al risparmio, dagli elettrodomestici alle abitudini quotidiane. Tra i tanti consigli che vengono promossi c'è il tema delle lampadine. Sostituire i sistemi di illuminazione tradizionali con i Led a luce calda di ultima generazione può permettere una riduzione sui costi rispetto al passato. La sostituzione di 4 lampadine tradizionali può comportare un risparmio di oltre 50 euro all'anno. 

Bollette, la mossa dei Centri Commerciali

Non è un caso che il Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali (Cncc) tra la serie di linee guida per i propri soci per ridurre i consumi energetici del 10%, rispetto a quelli dello scorso inverno ha suggerito di proseguire con la sostituzione degli impianti di illuminazione con soluzioni ad alta efficienza energetica, in modo da ridurre di oltre il 20% i consumi elettrici da illuminazione. L'intensità luminosa delle parti comuni e dei parcheggi potrà essere ridotta dal 20% al 30%. Nei parcheggi sarà raccomandato lo spegnimento delle luci mezz'ora dopo la chiusura. Le insegne commerciali (esterne e interne) dovranno essere spente negli orari di chiusura e ottimizzate negli orari diurni in funzione della luce naturale presente nelle strutture. In caso di insegne e decorazioni temporanee, saranno notevolmente ridotte in termini di dimensioni e consumi, privilegiando la tecnologia LED. L'applicazione delle misure di contenimento energetico sarà accompagnata da opportune campagne di sensibilizzazione rivolte ai locatari, ai lavoratori e ai clienti delle strutture. Con i locatari saranno condivise azioni per il contenimento dei consumi, la riduzione degli sprechi e l'uso «smart» e coordinato delle risorse.

Lampadine al Led, i risparmi in bolletta

L’utilizzo di nuove lampade led permette un risparmio sul consumo di energia visibile da subito in bolletta. A tal proposito, il sito specializzato in illuminazione Luxtec.it. offre una panoramica molto estesa di tutti i prodotti led presenti sul mercato. Le lampadine a led hanno caratteristiche uniche che stanno rivoluzionando il mondo dell’illuminazione. Nello specifico, rispetto alle altre lampadine, hanno un ciclo vita maggiore (durano di più, oltre 50.000 ore) e un dispendio energetico minore (consumano meno, in media tra i 3 e gli 11 Watt l’ora). I prodotti tradizionali arrivano generalmente a 4000 ore di vita, pertanto è facile intuire che il primo grande risparmio è relativo alla frequenza di acquisto del prodotto, che ne risulterà molto ridotta.

 

Le differenze

Una lampada ad incandescenza può arrivare a consumare fino a 60 Watt/h, contro i 3-11 previsti per il led. In questo senso, l’utilizzo di quest’ultimo permette di risparmiare fino all’80% di energia. Ciò potrebbe già essere sufficiente per comprendere quanto il passaggio ai prodotti led si riveli vantaggioso in termini di risparmio. Eppure, i benefici di questa scelta non terminano qui. I prodotti led, infatti, si rivelano vantaggiosi anche per quanto riguarda le prestazioni. Nello specifico, la nuova tecnologia delle lampadine led non comporta sfarfallii della luce, da sempre considerati fastidiosi e disturbanti per la vista. Il flusso luminoso è pertanto di gran lunga più stabile e omogeneo se confrontato con quello della lampada ad incandescenza. Questa caratteristica è molto apprezzata soprattutto negli ambienti lavorativi dove è richiesta una concentrazione maggiore.

I costi

Come si legge su investireoggi.it un altro esempio interessante è rapportare questi consumi ai costi mensili delle nostre bollette. La media è di 30 centesimi al kilowatt che rapportato a una lampadina accesa per 8 ore al giorno nella nostra casa se la lampadina è ad incandescenza, il costo mensile sarò di circa 6 euro, se invece è a LED si aggirerà intorno ai 50 centesimi. L’ultima cosa che è importante sapere è che questo tipo di lampadine costano di più, solitamente almeno il doppio se non il triplo, rispetto a quelle normali, ma abbiamo visto che già in pochi mesi si rientra nell’investimento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA