Mercati, lo spread sfiora di nuovo quota 300: mercati alla prova del rating Moody's

Lunedì 22 Ottobre 2018

Lo spread fra Btp e Bund sfiora nuovamente i 300 punti base dopo un calo stamani fino a 282: il differenziale segna 299, con un rendimento al 3,45%.

Piazza Affari oggi ha aperto la seduta di scatto dopo quattro settimane consecutive di rosso e soprattutto dopo che Moody's ha tagliato come nelle attese il rating Baa3 ma ha mantenuto l'outlook stabile non prevedendo pertanto peggioramenti a breve. Il Ftse Mib è in rialzo dell'1,7%, dopo essersi spinto fino a +2%, nel giorno della lettera di risposta del Governo italiano a Bruxelles dopo la bocciatura della bozza della Legge di Bilancio. Il traino viene da una parte dalla vivacità delle Borse asiatiche (+4,1% Shanghai) per le misure di Pechino a sostegno dell'economia e, dall'altra, dal balzo di Fiat Chrsyler (+5,5% dopo una partenza a +6,6%): la casa auto italo-americana ha venduto Magneti Marelli ai giapponesi di Calsonic Kansei per 6,2 miliardi di euro, cifra nettamente superiore alle previsioni degli analisti. Balzo di Salvatore Ferragamo (+7%): la scomparsa di Wanda Ferragamo, moglie del fondatore della casa di moda, ha riaperto la speculazione sulla cessione del controllo del gruppo che è tuttavia è sempre stata smentita dalla famiglia. Il crollo dello spread sotto quota 290 punti sta spingendo in alto le banche con Banco Bpm (+5,3%) e Ubi (+4,8%) in prima fila. Bene anche Banca Generali (+2%) che ha presentato una offerta vincolante per acquistare Nextam Partners. Bene tutte le Borse europee. Euro/dollaro sopra 1,15 a 1,1547 da 1,1492 di venerdì sera. Petrolio torna a salire sulle tensioni per il caso Khashoggi: Wti dicembre a 69,77 dollari al barile, Brent dicembre a 80,36 dollari al barile.

Ultimo aggiornamento: 13:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma