Autostrade, al via operazione consent solicitation detentori obbligazioni garantite

Autostrade, al via operazione consent solicitation detentori obbligazioni garantite
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Ottobre 2021, 14:00

(Teleborsa) - Autostrade per l'Italia ha lanciato in data odierna un'operazione di consent solicitation rivolta ai portatori dei prestiti obbligazionari garantiti da Atlantia in scadenza nel 2022, 2024 e 2025, per un ammontare complessivo in circolazione pari a circa 2,63 miliardi di euro.

L'operazione, che segue la sigla dell'accordo transattivo con il MIMS, è volta all'ottenimento del consenso degli obbligazionisti in merito al rilascio della garanzia prestata da Atlantia ed alla modifica della condizione relativa al cambio di controllo. A tal fine sono state già convocate le Assemblee dei portatori delle obbligazioni, in prima convocazione in data 22 novembre 2021.

Al perfezionamento dell'operazione di consent solicitation sarà soddisfatta un'altra delle condizioni sospensive dell'operazione di cessione dell'intera partecipazione detenuta da Atlantia in ASPI a favore del consorzio composto da da CDP-Blackstone-Macquarie come previsto dal
contratto di cessione sottoscritto l'11 giugno 2021.

Sono nove le serie di obbligazioni oggetto della consent solicitation, emesse al pubblico o in collocamento privato, in diverse valute (euro, sterline, Yen) e con scadenze comprese fra il 2022 ed il 2038.

© RIPRODUZIONE RISERVATA