Autostrada A26, circolazione ripresa. Toti: "Voglio task force a Genova"

Martedì 26 Novembre 2019

(Teleborsa) - E' ripartita alle 10:30 la circolazione sull'autostrada A26, nella tratta chiusa nella serata di ieri in via cautelativa. I primi mezzi hanno iniziato a circolare, anche se con una sola corsia per senso di marcia.

Il tratto autostradale compreso fra l'allacciamento con la A10 e lo svincolo di Masone, gestito da Autostrade per l'Italia (ASPI), era stato bloccato ieri sera per consentire alla concessionaria di svolgere le verifiche tecniche sui viadotti Fado e Pecetti. La sua chiusura, però, unita a quella dell'A6, aveva di fatto tagliato fuori la città Genova, provocando gravissime conseguenze sulla viabilità.

Un vertice al MIT con ASPI aveva poi disposto l'immediata riapertura parziale dell'infrastruttura a partire dalle 10:30. Presenti alla riunione il Ministro de Micheli, il suo staff, il responsabile del coordinamento viabilità ed operations di Autostrade per l'Italia Enrico Valeri e l'Ad di ASPI Roberto Tomasi.

"Voglio una task force, voglio un tavolo che si riunisca a Genova" e "lo voglio oggi pomeriggio", ha affermato il Presidente della Regione Giovanni Toti dopo l'allarme lanciato la scorsa notte, dimostrando insoddisfazione verso una "soluzione" provvisoria ed emergenziale.

Per il governatore c'è bisogno di "stanziamenti straordinari di miliardi" ed "uno scudo legislativo", con l'obiettivo di "mettere in sicurezza l'asset più importante della logistica di questo Paese cioè i 4 porti della Liguria".

© RIPRODUZIONE RISERVATA