Autogrill cede attività autostradali canadesi per 170 milioni

Autogrill cede attività autostradali canadesi per 170 milioni
2 Minuti di Lettura
Domenica 26 Maggio 2019, 22:22

Autogrill ha ceduto le sue attività autostradali canadesi. L'operazione di cessione, che riguarda 23 «travel centres» sulle autostrade 400 e 401 in Ontario gestite con il marco Onroute, è stata realizzata da HmsHost che, a fronte della cessione delle quote di partecipazione nelle concessioni autostradali e de 100% delle attività in concessione di Smsi Travel Centres, riceve un corrispettivo di sua pertinenza pari a 255 milioni di dollari canadesi, l'equivalente di circa 170 milioni di euro. Lo rende noto la società Autogrill in un comunicato.

«HMSHost Corporation tramite alcune sue controllate - afferma Autogrill - ha completato la cessione di tutte le sue attività nei Travel Centres sulle autostrade del Canada, costituite dalle partecipazioni detenute dalle canadesi HMSHost Motorways Inc e HMSHost Motorways L.P, in tre distinte partnership cui si aggiungono le attività in concessione di tre aree di servizio interamente possedute e gestite da SMSI, controllata di HMSHost. Anche KD Infrastructure, partner di HMSHost nelle tre partnership, cede contestualmente le sue quote di partecipazione».

L'accordo - precisa la nota - prevede inoltre corrispettivi aggiuntivi basati su iniziative successive al closing. L'acquirente è un consorzio guidato da Arjun Infrastructure Partners e da Fengate Capital Management che ha acquistato le attività di HMSHost e KDLP in tutte le 23 aree di servizio che hanno concessioni di durata sino al 2060 e hanno realizzato nel 2018 un fatturato annuo complessivo pari a 111 milioni di dollari Usa. Una parte dell'accordo prevede che HMSHost provveda a supportare la continuità del servizio per un periodo di transizione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA