Auto, il mercato europeo rialza la testa e vola a settembre

Mercoledì 16 Ottobre 2019
(Teleborsa) - Torna ad ingranare la marcia il mercato dell'auto europeo, a settembre, dopo un'estate di passione. Secondo gli ultimi dati dell'Associazione europea dei produttori di auto (ACEA), le immatricolazioni nella UE (EU 28) sono salite del 14,5% su base annua attestandosi a 1,249 milioni di unità, mentre quelle che includono anche l'EFTA, l'Associazione europea del libero scambio (Svizzera, Islanda e Norvegia), crescono del 14,4% a 1,285 milioni. Nell'ambito della sola Eurozona (EU 15) le vendite sono aumentate del 13,9% a 1,158 milioni.

Nonostante il buon andamento di settembre, la variazione cumulata dei primi nove mesi dell'anno per i 28 Paesi membri segna un -1,6% (a 11,8 milioni), mentre includendo l'area EFTA si attesta sempre a -1,6%. L'area dell'Euro vede frenare le vendite del 2%.

Perde terreno il mercato dell'auto tricolore (+13,4% a settembre), più o meno in linea con il resto d'Europa. Considerando il dato cumulato si registra una flessione dell'1,6% da inizio anno). Fra le altre grandi economie europee, nel mese di settembre, volano le vendite in Germania (+22,2%), Spagna (+18,3%) e Francia (+16,6%), mentre crescono più lentamente in Regno Unito (+1,3%) a causa delle incertezze della Brexit.

Per quanto concerne i singoli marchi, Fiat Chrysler Automobiles (FCA) registra un forte incremento del 13,6% nel complesso dell'Unione Europea, con una quota di mercato che resta stabile al 5,5%.

Il Gruppo Volkswagen, che mostra una grande crescita delle immatricolazioni del 47%, con un aumento della quota al 20% dal 15,6% precedente.

Fra i marchi più popolari in Europa, la Peugeot segna un +3,9%, con una quota in calo al 16,5%, mentre la connazionale Renault segna un +28,1% ed una quota in aumento al 9,7%. Le tedesche Daimler e BMW fanno rispettivamente +7% e -0,1% di immatricolazioni con quote di mercato rispettivamente pari a 7,3% ed al 7,9%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma