Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

ATON Green Storage, ricavi e utili volano grazie a forte aumento domanda

ATON Green Storage, ricavi e utili volano grazie a forte aumento domanda
2 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Settembre 2022, 18:15
(Teleborsa) - ATON Green Storage, società quotata su Euronext Growth Milan e attiva nel campo dei sistemi di accumulo di energia per impianti fotovoltaici, ha chiuso il primo semestre del 2022 con ricavi delle vendite e delle prestazioni pari a 25,1 milioni di euro, in sensibile crescita rispetto ai 7,9 milioni di euro al 30 giugno 2021 grazie al forte aumento della domanda. L'EBITDA è stato pari a 6,1 milioni di euro (1,6 milioni al 30 giugno 2021) e l'utile di esercizio è stato pari a 3,7 milioni di euro (0,7 milioni al 30 giugno 2021).

La posizione finanziaria netta passa da 3.274 migliaia di euro al 31 dicembre 2021 a 12.513 migliaia di euro al 30 giugno 2022, evidenziando un incremento del 282%. Tale incremento è principalmente riconducibile ai finanziamenti accesi per far fronte all'aumento del Capitale Circolante Netto che si è a sua volta incrementato per effetto dell'importante aumento di fatturato.

La società sottolinea che "le vendite dei primi sei mesi del 2022 sono superiori allo scorso anno e alle previsioni di Budget" e che il sensibile scostamento rispetto alle previsioni è dovuto alla forte domanda registrata, in particolare, nel corso del secondo trimestre dell'esercizio, nonché alla positiva risposta del parco clienti agli aumenti dei listini, conseguenti agli incrementi dei costi delle materie prime".

Il management si attende che il trend di crescita "possa solo parzialmente mantenersi sui livelli del primo semestre, anche considerando che il secondo semestre risentirà dei volumi più ridotti a causa delle chiusure del mese di agosto".

(Foto: American Public Power Association on Unsplash)
© RIPRODUZIONE RISERVATA