AT&T batte previsioni mercato per utile e nuovi abbonati telefonici

AT&T batte previsioni mercato per utile e nuovi abbonati telefonici
2 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 13:45

(Teleborsa) - AT&T, società statunitense di telecomunicazioni, ha registrato entrate in diminuzione del 5,7% a 39,9 miliardi di dollari nel terzo trimestre dell'anno, superando la stima degli analisti di 39,1 miliardi di dollari, secondo dati Refinitiv. Nel calo incidono la separazione del business video negli Stati Uniti e altre attività dismesse (altrimenti i ricavi sarebbero in crescita da 36,4 a 38,1 miliardi di dollari). L'utile per azione rettificato è stato di 0,87 dollari, in crescita rispetto agli 0,76 dollari dello stesso trimestre di un anno fa e superiore rispetto agli 0,78 dollari attesi dal mercato. La società ha aggiunto 928.000 nuovi abbonati telefonici postpagati netti durante il trimestre, al di sopra delle stime FactSet di 560.000.

"Continuiamo a lavorare bene nella crescita delle relazioni con i clienti e siamo sulla buona strada per soddisfare le nostre previsioni per l'anno - ha affermato John Stankey, CEO di AT&T - Abbiamo avuto il nostro miglior trimestre per le reti telefoniche postpagate aggiunte in più di 10 anni, la nostra rete a banda larga in fibra continua ad aumentare e gli abbonati globali HBO Max si sono avvicinati ai 70 milioni". "Abbiamo anche una chiara visuale sul raggiungimento, entro la fine dell'anno, della metà del nostro obiettivo di risparmio di 6 miliardi di dollari", ha aggiunto.

La società ora prevede che l'utile per azione rettificato per l'intero anno si trovi nella fascia alta dell'intervallo "low- to mid-single digit" e si dice sulla buona strada per raggiungere il suo obiettivo di free cash flow di 26 miliardi di dollari. La società prevede inoltre di raggiungere la fascia più alta dell'obiettivo globale di abbonati HBO Max/HBO di fine anno di 70-73 milioni di abbonati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA