Apple e Osservatorio Giovani-Editori insieme per la digitalizzazione

Mercoledì 11 Novembre 2020
Il ministero dell'Istruzione a Roma, viale Trastevere

Nell'ambito delle azioni destinate al supporto dell'innovazione digitale nella scuola italiana, il ministero dell'Istruzione, Apple e l'Osservatorio permanente Giovani- Editori hanno siglato nei giorni scorsi un protocollo d'Intesa, di durata triennale, per la realizzazione di attività destinate a rinforzare le competenze digitali dei docenti. Lo rende noto l'Osservatorio Giovani- Editori. L'intesa, spiega una nota, consentirà di mettere a disposizione, «da parte di Apple e Osservatorio, servizi e risorse destinate alla formazione professionale degli insegnanti.

Prevista l'attivazione di un servizio di helpdesk, con particolare riferimento all'aspetto didattico e metodologico, e di attività mirate». Il protocollo, si spiega ancora, «intende promuovere iniziative per l'individuazione di soluzioni a supporto dei processi di innovazione didattica e pedagogica, sperimentare soluzioni tese a modificare i tradizionali ambienti di apprendimento, favorire la condivisione di informazioni e contenuti a supporto dei bisogni educativi dei docenti».

Attraverso questo accordo, «Apple ed Osservatorio, che già hanno una partnership strategica per sviluppare il pensiero critico dei giovani a livello internazionale, rafforzano la loro collaborazione anche in Italia, mettendo al servizio del sistema educativo italiano la loro expertise e leadership, nell'intenzione di contribuire a rafforzare il processo di digitalizzazione della scuola italiana».

Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA