Apple, in Cina iPhone perde il 19,9% delle vendite

Lunedì 11 Febbraio 2019
(Teleborsa) - Non sono buone le notizie provenienti dalla Cina per Apple, il colosso americano della tecnologia. Nell'ultimo trimestre del 2018 le consegne dell'IPhone nel paese del Dragone si sono contratte del 19,9%, quasi il doppio rispetto al mercato interno cinese di smartphone. Secondo la società di ricerca Idn quest'ultimo avrebbe sofferto solo un -9.7% complessivo in tutto il paese.

Una flessione già ampiamente annunciata dalla società californiana ma che non si riteneva potesse essere così profonda. A intaccare di molto l'appeal di Apple nel paese asiatico è sicuramente la presenza di Huawei, che a casa propria predomina in contrastato sia per convenienza sia per innovazione.
L'azienda del tycoon Zhengfiei, definito da Forbes come il quarto personaggio più influente della Cina, è crescita anno dopo anno del 23,3% arrivando a gestire il 29% dell'intero mercato.
Oltre a Huawei, a tirare il freno a mano per le vendite, avrebbero contribuito in maniera rilevante anche il rallentamento dell'economia cinese e l'elevato prezzo di mercato dei telefonini marcati Apple.

A Gennaio 2019 nel frattempo, l'azienda della mela ha anche reso noto che i ricavi registrati in Cina nell'ultimo trimestre dell'anno passato, hanno subito un'inflessione negativa del 27% rispetto al 2017, fermandosi a 13 miliardi di dollari. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare e lavorare, vita da nomade digitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma