American Express, maggiori spese dei clienti fanno volare ricavi e utili

American Express, maggiori spese dei clienti fanno volare ricavi e utili
2 Minuti di Lettura
Martedì 25 Gennaio 2022, 17:15

(Teleborsa) - American Express ha registrato un utile netto del quarto trimestre 2021 di 1,7 miliardi di dollari, o 2,18 dollari per azione, rispetto a un utile netto di 1,4 miliardi di dollari, o 1,76 dollari per azione, di un anno fa. I ricavi totali del trimestre (al netto degli interessi passivi) sono stati di 12,1 miliardi di dollari, in aumento del 30% rispetto a 9,4 miliardi di dollari dello stesso trimestre del 2020. "L'aumento riflette principalmente la crescita della spesa rispetto all'anno precedente", sottolinea la società. L'impatto della variante Omicron è stato quindi limitato ed eclissato da maggiori spese in ristoranti ed esercizi commerciali. Per l'intero anno, la società ha registrato un utile netto di 8,1 miliardi di dollari, o 10,02 dollari per azione, rispetto a un utile netto di 3,1 miliardi di dollari, o 3,77 dollari per azione, nel 2020.

"Sulla base del nostro nuovo piano di crescita e dei vantaggi che prevediamo da un contesto macroeconomico in miglioramento, prevediamo di generare livelli elevati di crescita dei ricavi nel 2022, compresi tra il 18 e il 20%, e un utile per azione compreso tra 9,25 e 9,65 dollari", ha commentato il CEO Stephen J. Squer. "A lungo termine, quando l'economia raggiungerà uno stato stazionario, la nostra aspirazione è raggiungere una crescita dei ricavi superiore al 10% e una crescita dell'utile per azione a un tasso mid-teens", ha aggiunto il numero uno del gruppo americano delle carte di credito.

Intanto, è ottima la performance di American Express, che si attesta a 172,2 con un aumento dell'8,34%. A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all'insegna del toro con resistenza vista a quota 176,6 e successiva a 189,5. Supporto a 163,7.

(Foto: Jerome Cid / dreamstime.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA