Alitalia, Discepolo: "Compagnia è appetibile"

Mercoledì 27 Marzo 2019
(Teleborsa) - Audizione alla Camera per i due commissari straordinari di Alitalia Daniele Discepolo e Stefano Paleari. Nel suo intervento Discepolo ha chiarito che "dall'inizio della gestione commissariale" la compagnia è migliorata tanto da divenire appetibile. "L'azienda ha ottenuto un grandissimo miglioramento tanto da essere assolutamente appetibile", ha dichiarato.

Il commissario ha poi chiesto che Ferrovie dello Stato decida in fretta se proseguire nel dossier Alitalia. "Per noi è fondamentale che FS prenda una decisione finale perché altrimenti per legge, i commissari che non riescono a cedere la compagnia, la devono mettere in liquidazione", ha spiegato indicando al 30 giugno il termine fissato per il rimborso del prestito dello Stato.

In caso di proroga, questa "deve essere brevissima, non possiamo pensare a proroghe di mesi. O FS si dà da fare oppure rinunci e lo dica chiaramente. Sappiamo che ci sono delle interlocuzioni da parte di soggetti imprenditoriali che sono interessati ad Alitalia - come chiarito dallo stesso gruppo in una nota - ma oggettivamente noi non abbiamo ancora un'indicazione precisa e concreta su quello che potrà essere lo sviluppo delle trattative".

Paleari ha invece sottolineato che Alitalia è in leggera ripresa a febbraio con "486 milioni di euro" in cassa rispetto ai 506 milioni al 31 dicembre, non considerando i 193 milioni lasciati in deposito, a 474 milioni. Quest'anno Alitalia farà registrare "quasi 3 milioni di passeggeri sul lungo raggio", ha aggiunto specificando che "dopo anni di decrescita c'è una leggera crescita sull'aeroporto di Linate".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma