Aeroporto Venezia, Qatar Airways potenzia la sua presenza

Lunedì 27 Gennaio 2020
(Teleborsa) - Qatar Airways ha annuncia un potenziamento della sua presenza all'Aeroporto di Venezia ed alcune importanti novità per il 2020. La compagnia aerea ha infatti annunciato un aumento delle frequenze settimanali sul Marco Polo da 7 a 11 voli. Le quattro frequenze aggiuntive saranno operative dal 1° luglio 2020.

Come corollario crescerà anche il numero di combinazioni di viaggio dei passeggeri verso destinazioni come: Maldive, Colombo, Singapore, Bangkok, Jakarta, Delhi, Kochi, Mumbai, Kuala Lumpur, Pakistan, Johannesburg, Cape Town e Manila. Venezia quindi sarà sempre più connessa con il network globale di Qatar Airways, con possibilità di raggiungere – tramite coincidenze favorevoli - mete prima non direttamente connesse tipo Sydney, Canberra, Tokyo Haneda, Narita, Phuket, Hanoi, Ho Chi Minh City, Bali, Yangon, Peshawar, Dhaka, Durban, Lagos e Salalah.

Miglioramento quantitativo e qualitativo in termini di confort per i passeggeri. Al'aumento delle frequesze si affiancherà infatti il rinnovamento degli aeromobili operativi sulle tratte: dal 1° maggio 2020, gli Airbus A330 saranno sostituiti con i moderni Airbus A350/900 (dal 1° maggio), mentre le quattro frequenze aggiuntive saranno servite con Boeing 787 Dreamliner. Ambedue i velivoli infatti sono in grado di offrire maggiori vantaggi per i passeggeri e un'esperienza senza paragoni. Questi aeromobili rappresentano l'apice della moderna tecnologia aeronautica, e forniranno una capacità più ampia e un livello di comfort assoluto.

Maté Hoffmann, Country Manager Italia & Malta Qatar Airways, ha affermato: "Siamo lieti di annunciare questo importante investimento su Venezia che amplierà le opzioni di viaggio per i nostri passeggeri, portando la loro esperienza a bordo ad un livello superiore e offrendo il massimo del comfort e dell'efficienza".

Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE, ha spiegato "l'incremento di frequenze di Qatar Airways rientra nella nostra strategia di continuo ampliamento del network del Marco Polo. I voli aggiuntivi sull'hub di Doha arricchiscono l'offerta verso destinazioni di lungo raggio, favorendo gli scambi sia commerciali che turistici tra il nostro territorio e il resto del mondo, rafforzando ulteriormente la posizione dell'aeroporto di Venezia quale terzo gateway intercontinentale italiano". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma