Acea installa una casa dell'acqua presso il MEF

Acea installa una casa dell'acqua presso il MEF
2 Minuti di Lettura
Giovedì 27 Gennaio 2022, 12:45

(Teleborsa) - Il Gruppo Acea ha installato nella sede del Ministero dell'Economia e delle Finanze, in via XX Settembre, una Casa dell'Acqua high
tech. Continua, infatti, il progetto avviato nel 2013 a Roma che ha il duplice obiettivo di incentivare il risparmio idrico e ridurre l'uso della plastica.

L'iniziativa - si legge in una nota - la prima ad essere avviata in un ministero, rappresenta un ulteriore passo nel percorso intrapreso dal MEF per la promozione di comportamenti ecocompatibili e la riduzione dell'impatto ambientale, ed è la testimonianza concreta e quotidiana di quella strategia della sostenibilità che Acea ha adottato in tutti i territori in cui è presente come gestore del servizio idrico.

Le Case dell'acqua, con la loro struttura verde scuro, rappresentano l'evoluzione hi-tech delle antiche fontane, ed erogano gratuitamente acqua naturale o frizzante. Con quest'ultima sono complessivamente 106, di cui 31 installate a Roma, distribuite nei quindici municipi della città, e altre 75 nei comuni della provincia e dell'area metropolitana. Ognuna è dotata anche di prese di alimentazione elettrica USB per la ricarica di tablet e cellulari, nonché di uno schermo per la trasmissione di informazioni aziendali e comunali.
L'acqua distribuita è la stessa degli acquedotti e la qualità è certificata da rigorosi controlli periodici, svolti da Acea e dalle Asl competenti. Gli erogatori, che hanno una portata pari a 180 litri all'ora, consentono il riempimento di una bottiglia da un litro in 20 secondi. È stato calcolato, inoltre, che dall'inizio della loro attivazione ad oggi, hanno distribuito circa 130 milioni di litri di acqua, a cui
corrisponde un risparmio di produzione di bottiglie da un litro e mezzo per oltre 1.400.000 chili di plastica e una riduzione delle emissioni di CO2 equivalente a circa 5100 tonnellate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA