Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Risparmi, oltre 100mila famiglie in più si sono affidate alle gestioni

Immagine Getty
di A cura di Assoreti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 2 Dicembre 2020, 15:20 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 15:32

Il 2020 prosegue in un clima di volatilità che destabilizza e ingessa risparmiatori e famiglie. Nonostante ciò, sono oltre 100 mila i nuovi risparmiatori che si sono affidati alla consulenza per pianificare investimenti futuri. Un segnale positivo che si riflette sulla raccolta di ottobre che archivia 3,5 miliardi e una crescita del 2,5% sullo scorso anno. Le scelte di investimento sul gestito (1 miliardo) vedono una preferenza per i prodotti previdenziali mentre per la componente amministrata (2,5 miliardi) prevale la vendita di titoli di debito (corporate e buoni di Stato).

Investimenti, il Btp trentennale guadagna oltre il 22%. Batte anche la Borsa

Effetto Chiara Ferragni in Borsa: prendono quota Monnalisa e il gruppo di Alberta Ferretti

Trasporti e investimenti, Ferrovie dello Stato emette green bond per rinnovare i treni

Auto e titoli green, Cina ma anche oro: come investire con il portafoglio di fine anno

Conti correnti e depositi incassano liquidità per 2,8 miliardi, valore determinato dalla crescita del numero di famiglie clienti e destinato ad alimentare nuove pianificazioni di investimento. Nonostante il consistente afflusso di liquidità causa pandemia, guardando ai primi nove mesi del 2020 la liquidità raccolta è diminuita (23%) e nei portafogli degli investitori resta ferma al 17%, equivalente al dato pre Covid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA