Auto e titoli green, Cina ma anche oro: come investire con il portafoglio di fine anno

Auto e titoli green, Cina ma anche oro: come investire con il portafoglio di fine anno
di Estratto dall'analisi di Antonio Cesarano
3 Minuti di Lettura

Il ritmo della pandemia, la fase post presidenziali Usa, le banche centrali e il petrolio. Sono questi i quattro ingredienti da mescolare con cura per Antonio Cesarano, chief global strategist di Intermonte, per intercettare l’evoluzione dei mercati dei prossimi mesi e disegnare il portafoglio di quasi fine anno.

AZIONI

«Sui mercati azionari il contesto, almeno fino al primo semestre 2021, appare mediamente ancora favorevole». Grazie al sostegno delle banche centrali e a quello fiscale, tra l’insediamento della nuova amministrazione Biden e il superamento degli ostacoli per la partenza del Next Generation Eu. Un quadro a cui si aggiunge l’ottimismo per i buoni risultati sui vaccini e le terapie. Attenzione, però, avverte Cesarano: «Gli ultimi giorni dell’anno/primi giorni del 2021 potrebbero essere interessati da prese di profitto». Colpa delle «vendite di fine anno da parte ad esempio dei fondi sovrani per ribilanciare i portafogli riducendo il peso dell’equity fortemente salito dopo il repentino recupero del trimestre in corso». Dopo la forte rotazione settoriale verso il value (più stabile), il comparto growth (ad alta crescita) e soprattutto tech potrebbe tuttavia avere una temporanea rivincita nel primo trimestre, quando lo “stay at home” potrebbe tornare di moda ed essere cavalcato anche con temi specifici (come, ad esempio, quello dei video giochi). «Un portafoglio ideale per i prossimi 3-4 mesi pertanto potrebbe contemplare auto, bancario, oil per la parte europea, con l’aggiunta di alcuni temi più strutturali come infrastrutture, clean energy, digitale, batterie e azionario cinese». «La sovraperformance dell’economia cinese (di fatto indenne dalla seconda ondata pandemica) dovrebbe essere sempre più evidente, man a mano che partirà anche il nuovo piano a 5 anni dal prossimo anno lunare che inizia a febbraio. Inoltre, la componente tech potrebbe essere sempre più declinata nei portafogli con un mix Usa/Cina.

Investimenti, il Btp trentennale guadagna oltre il 22%. Batte anche la Borsa

Effetto Chiara Ferragni in Borsa: prendono quota Monnalisa e il gruppo di Alberta Ferretti

Trasporti e investimenti, Ferrovie dello Stato emette green bond per rinnovare i treni

Risparmi, oltre 100mila famiglie in più si sono affidate alle gestioni

Cina, debutta la prima valuta digitale di Stato contro i bitcoin

BOND

La ricerca del rendimento potrebbe essere soddisfatta con un mix di corporate bond Usa a cambio coperto, obbligazioni bancarie euro e, in parte, bond emergenti in valuta locale (ipotizzando il ritorno del dollaro debole nel 2021).

ORO

Vale anche l’oro. Ma meglio «acquistare a fine anno oppure tra marzo ed aprile». Perché il metallo giallo potrebbe raggiungere un picco al rialzo per il Capodanno lunare del 12 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 2 Dicembre 2020, 15:13 - Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 15:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA