Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Prevalgono le vendite a New York

Prevalgono le vendite a New York
1 Minuto di Lettura
Venerdì 29 Dicembre 2017, 23:30

(Teleborsa) - Chiusura in frazionale ribasso per Wall Street, con il Dow Jones che lascia sul parterre lo 0,48%; sulla stessa linea, cede alle vendite lo S&P-500, che chiude a 2.673,61 punti. Poco sotto la parità il Nasdaq 100 (-0,7%), come l'S&P 100 (-0,5%).

Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori. Tra i peggiori della lista dell'S&P 500, in maggior calo i comparti Telecomunicazioni (-0,91%), Sanitario (-0,73%) e Finanziario (-0,70%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, General Electric (+0,75%) e Coca Cola (+0,52%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Apple, che ha chiuso a -1,08%.

Tentenna United Health, che cede lo 0,84%.

Sostanzialmente debole Cisco Systems, che registra una flessione dello 0,75%.

Si muove sotto la parità Verizon Communication, evidenziando un decremento dello 0,71%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Mylan (+1,08%) e Monster Beverage (+0,59%). I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Liberty Interactive, che ha archiviato la seduta a -3,90%.

Piccoli passi in avanti per KLA-Tencor, che segna un incremento marginale dello 0,53%.

Nvidia scende dell'1,98%.

Senza slancio Align Technology, che negozia con un +0,01%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA