Piazza Affari brilla in un'Europa negativa

Mercoledì 5 Settembre 2018
(Teleborsa) - Ottima seduta di Piazza Affari, che svetta mostrandosi scintillante rispetto alla prestazione in rosso degli euro listini. A galvanizzare gli azionisti la volontà dell'Esecutivo di rispettare i vincoli Ue.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia a 1,159. L'Oro scambia su 1.194,1 dollari l'oncia. Perde terreno il petrolio (Light Sweet Crude Oil), portandosi a 68,96 dollari per barile, con un calo dell'1,30%.

Ottimo il livello dello spread, che scende fino a 251 punti base, con un calo di 15 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona al 2,88%.

Tra gli indici di Eurolandia piccola perdita per Francoforte, che scambia con un -0,48%, tentenna Londra, che cede lo 0,40%, giù Parigi, che soffre un calo dello 0,85%.

Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dell'1,13% sul FTSE MIB, consolidando la serie di tre rialzi consecutivi, avviata lunedì scorso.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori bancario (+3,72%), costruzioni (+2,85%) e assicurativo (+2,23%). Tra i peggiori della lista i comparti automotive (-1,06%) e beni per la casa (-1,06%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Banco BPM (+6,55%), UBI Banca (+5,75%), BPER (+4,73%) e Saipem (+3,80%) dopo l'innalzamento del prezzo obiettivo da parte di Morgan Stanley. Le più forti vendite, invece, si manifestano su STMicroelectronics, che prosegue le contrattazioni con una discesa del 2,72%. Rimbalza Telecom +1,30% dopo gli acquisti dell'AD Genish. Pesante Ferrari, che segna un calo di oltre il 2%. Vendite su Moncler, che registra un ribasso dell'1,92%. Seduta negativa per Prysmian, che mostra una perdita dell'1,29%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Credem (+5,83%), Juventus (+5,30%), Salini Impregilo (+5,08%) e Anima Holding (+5,01%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Diasorin -1,08%. Sostanzialmente debole Enav, che registra una flessione dello 0,99%. Si muove sotto la parità Interpump, evidenziando un decremento dello 0,97%. Contrazione moderata per De'Longhi, che soffre un calo dello 0,79%. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vita spericolata di una mamma quando i figli sono in vacanza

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma