Mondo TV rinuncia al grande parco divertimenti in Cina

Martedì 10 Luglio 2018
(Teleborsa) - Mondo TV abbandona l'operazione relativa al grande parco divertimenti in Cina, poiché troppo rischiosa e incerta.

L'accordo non vincolava in alcun modo le parti a procedere alla realizzazione del parco, in quanto le stesse non avevano assunto alcun impegno, neppure condizionato, a tale proposito. Alla luce della mancanza di impegni alla effettiva realizzazione del parco, e considerato che la decisione è comune tra le parti, vale la pena sottolineare che la rinuncia non comporta alcun onere aggiuntivo per Mondo TV.

Il focus rimane lo sviluppo del core business della società, anche per linee esterne grazie alle risorse della recente linea di obbligazioni convertibili con Atlas, in un anno come il 2018 che promette di essere il migliore in termini di redditività per il Gruppo.

Il 2018, infatti, si annuncia con utile netto in crescita e patrimonio netto di Gruppo sopra i 100 milioni di Euro.

Sospeso al rialzo il titolo a Piazza Affari, con una variazione teorica positiva dell'11,29%.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dieci città cinesi da Fiumicino, invasione di turisti del Dragone

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma