Germania, "Si" al Referendum di Spd e via libera a Grande Coalizione con Merkel

Domenica 4 Marzo 2018
(Teleborsa) - La base Spd ha detto "Si" alla Grosse Koalition con la Cdu/Csu di Angela Merkel. La Cancelliera, nell'apprendere i risultati del referendum tra gli oltre 463 mila iscritti al partito socialdemocratico Spd , si è detta "lieta di collaborare per il benessere del Paese". Ora, a quasi sei mesi dal voto del 24 settembre, la Merkel potrà formare il suo quarto Governo assieme a Martin Schulz.

A voto appena concluso, il Presidente provvisorio del partito, Olaf Scholz, aveva subito confermato che la partecipazione al voto era stata "alta". Gli "elettori" Spd si sono così espressi a favore di una terza riedizione dell'alleanza con la Cdu/Csu con il 66% dei suffragi, una risposta netta, decisa. Ora l'Europa può tirare un sospiro di sollievo: via libera alla Grande coalizione, dunque al quarto governo Merkel.

Il conteggio dei voti si è protratto per la notte intere all'interno della sede di Berlino della Spd, nel Willy-Brandt-Haus. Le schede, chiuse in plichi sigillati, erano state trasportate nella capitale tedesca dai luoghi di voto a bordo di diversi grandi furgoni. Grazie all'impegno di 120 volontari, una commissione speciale ha controllato una ad una le centinaia di migliaia di "schede" arrivate e lo spoglio certificato da un notaio.

Angela Merkel può dunque ora formare il suo quarto Governo, che è il terzo di Grosse Koalition. Giuramento e voto al Bundestag sono attesi entro 15 giorni/1 mese. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti