Fondi Ue, Bruxelles apre ad aumento per cofinanziamento programmi italiani

Mercoledì 3 Ottobre 2018
(Teleborsa) - Bruxelles apre uno spiraglio per aumentare la propria quota di finanziamento per i programmi italiani che utilizzano fondi strutturali. La richiesta arriva dal Governo per cercare di evitare la perdita di risorse Ue non spese entro i tempi concordati.

L'Esecutivo Ue "ha risposto alla lettera delle autorità italiane in cui chiedevano la disponibilità a un possibile aumento del tasso di cofinanziamento europeo per alcuni programmi della politica di coesione in base alle regole Ue", ha spiegato il portavoce per la Politica regionale, Johannes Bahrke.

Bruxelles ha invitato "le autorità italiane a inviare le richieste con le modifiche ai programmi operativi il prima possibile. Lo scopo è che possano essere adottate dalla stessa Commissione entro fine anno". Se Bruxelles approverà le modifiche ai programmi citati dal Governo, questi contribuiranno - senza modificare l'ammontare dell' investimento Ue - a scongiurare eventuali perdite di risorse europee (si valuta un importo che oscilla tra 2/3 miliardi di euro) non spese entro il 31 dicembre 2018.

(Foto: Lukasz Kobus - © Unione Europea) © RIPRODUZIONE RISERVATA