Enel resiste alle vendite di Piazza Affari

Mercoledì 11 Luglio 2018
(Teleborsa) - Resiste alle vendite Enel che rimane sulla parità con un 0,02% a 4,847 euro a Piazza Affari, mentre il FTSE MIB scivola dell'1,5% a causa guerra dei dazi fra USA e Cina.

Enel ha precisato che la controllata Enel Produzione ha firmato un accordo ("Term Sheet") con la società ceca Energetický a Prumyslový Holding ("EPH") che prevede l'impegno delle parti ad apportare alcune modifiche ai termini e alle condizioni del contratto stipulato il 18 dicembre 2015 tra Enel Produzione ed EP Slovakia (società controllata da EPH), concernente la partecipazione detenuta da Enel Produzione in Slovenské elektrárne.

Per effetto delle modifiche previste dal Term Sheet Enel Produzione si è impegnata a concedere, direttamente o attraverso altra società del Gruppo Enel, un finanziamento subordinato alla HoldCo – chiamata a sua volta a renderlo disponibile a Slovenské elektrárneper un importo massimo di 700 milioni di euro e con scadenza nel 2025. Le risorse saranno al servizio del completamento delle unità 3 e 4 della centrale nucleare di Mochovce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nazionale: tra importanti verifiche e ricerca di novità

di Massimo Caputi