Di Maio, "uscita da euro è fuori discussione"

Mercoledì 11 Luglio 2018
(Teleborsa) - Il Governo Lega-Movimento 5 Stelle non sta pensando ad un'uscita dell'Italia dall'euro. Lo ha ribadito il Vice Premier e Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio in una intervista a Omnibus. "Non ci sto pensando e il Governo non sta lavorando a questo. Non possiamo immaginarlo nemmeno per un attimo" ha spiegato, aggiungendo che l'Esecutivo "non vuole uscire dall'euro. Se poi gli altri cercheranno di cacciarci non lo so, ma questo non è nostra volontà, ne' metteremo gli altri nelle condizioni di farlo".

Di Maio ha poi commentato quanto dichiarato ieri, 10 luglio, dal titolare agli Affari europei Paolo Savona: "Se siamo nell'Unione Monetaria la Banca Centrale Europea deve fare realmente come una banca europea, cambiando lo statuto in modo da atteggiarsi veramente da banca centrale" le sue parole.

"Gli abbiamo detto più volte che siamo totalmente d'accordo per contrattare alcune condizioni europee e di farlo il prima possibile: primo obiettivo è migliorare la qualità della vita degli italiani. E questo passa anche nel ricontrattare con l'Unione europea a livello di politica monetaria con la BCE" ha poi aggiunto.

Quanto al reddito di cittadinanza, il vice Premier ha fatto sapere di aver incontrato, insieme al Ministro dell'Economia Tria, esponenti della Banca Mondiale "con la quale stiamo sviluppando il progetto del reddito di cittadinanza".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri