Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Crollo Ponte Morandi, Guardia di Finanza consegna alla Procura lista di nomi

Crollo Ponte Morandi, Guardia di Finanza consegna alla Procura lista di nomi
1 Minuto di Lettura
Martedì 4 Settembre 2018, 12:15
(Teleborsa) - Cominciano a delinearsi le responsabilità per il crollo di ponte Morandi a Genova. Il cedimento della struttura, avvenuto la vigilia di Ferragosto, ha provocato 43 morti. La Guardia di Finanza ha consegnato alla Procura una lista di 13 nomi. Persone che si sono occupate del progetto di ristrutturazione del viadotto dal 2015. L'elenco potrebbe allungarsi e i nomi diventare 25 se i magistrati decidessero di andare indietro nel tempo. Lo rivelano alcuni quotidiani.

Intanto, i periti dei magistrati hanno consegnato una prima relazione sulle probabili cause del crollo attribuendole a un "cedimento strutturale all'antenna del pilone 9, il punto in cui i tiranti si congiungono all'estremità del sostegno".


E mentre si indaga su cause e responsabilità Giuseppe Bono amministratore delegato di Fincantieri spiega che il gruppo è pronto a ricostruire il Ponte di Genova".


© RIPRODUZIONE RISERVATA