Concorso Scuola, scoppia il caso degli educatori esclusi

Giovedì 3 Marzo 2016
2
(Teleborsa) - Non c'è tregua per il Concorso della scuola 2016, che continua a discriminare fra classi di docenti che nulla hanno di diverso quanto a titoli, preparazione e posizione. Stavolta è il caso degli "educatori" delle scuole materne, la categoria più bistrattata della scuola.  Solo nell'ultimo anno, alla mancata valorizzazione nella riforma scolastica, si è aggiunto il blocco delle assunzioni, l'esclusione dal bonus di 500 euro per l'aggiornamento, ed ora anche la mancanza totale di posti nei bandi relativi alle 63.712 immissioni in ruolo da attuare nei prossimi tre anni. Il sindacato Anief ripercorre tutti i torti e le mancanze rifilate alla categoria, per legge equiparata ai docenti della scuola primaria: tanto che anche gli educatori hanno la loro classe di concorso. "Nei prossimi giorni aprirà una sezione dedicata a questa preziosa professionalità messa sempre più ai margini", promette il presidente de sindacato Marcello Pacifico, che promette di "impugnare gli atti che stanno portando gli educatori a livelli di mancata considerazione mai raggiunti". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La Roma di Max Pezzali: questa città è difficile, ma ci vivrei

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma