Borse asiatiche in ordine sparso

Venerdì 3 Agosto 2018
(Teleborsa) - Finale con segni negativi per le principali borse asiatiche. A pesare sul sentiment ancora una volta i timori per una guerra commerciale dopo la decisione dell'Amministrazione Trump di aumentare notevolmente i dazi su 200 milioni di dollari di prodotti Made in China. Pechino ha immediatamente fatto sapere di essere pronta a varare pesanti contromisure.

L'indice Nikkei della borsa di Tokyo ha portato a casa un ribasso dello 0,03% a 22.505,06 punti mentre il più ampio paniere Topix ha portato a casa un calo dello 0,52% a 1.339,37 punti.

Tra le borse cinesi, frazionale la discesa di Shanghai (-0,39%) e Shenzhen (-1,26%). Toniche, invece, Taiwan +0,76% e Seul +0,74%.

Miste le altre piazze asiatiche che chiuderanno più tardi le rispettive sedute: Jakarta -0,21%, Hong Kong -0,12%, Singapore -0,21%, Kuala Lumpur +0,02% e Bangkok +0,29%.

Altrove, Mumbay segna un +0,66% e Sydney un +0,02%.




© RIPRODUZIONE RISERVATA