Auto verso una soluzione "zero dazi". Trump apre all'UE

Giovedì 5 Luglio 2018
(Teleborsa) - Si apre una via d'uscita a "zero dazi" per le auto europee grazie a trattative in corso fra USA ed UE. In attesa del via ad una nuova tranche di dazi USA su prodotti importati dalla Cina, a partire da domani, sembra che si stia profilando una soluzione per evitare ricadute negative sull'industria dell'auto europea.

A rivelarlo è il quotidiano tedesco Handelsblatt, secondo il quale Trump avrebbe aperto alla possibilità di non imporre dazi sulle auto esportate dall'UE in USA. Tutto sarebbe nato da una proposta consegnata nei giorni scorsi dall'ambasciatore americano in Germania, Richard Grenell, ai tre grandi produttori di auto tedeschi Daimler, Volkswagen e BMW, che prevede l'abolizione dei dazi a certe condizioni.

Questa proposta avrebbe soddisfatto le case d'auto europee e sarebbe gradita anche a Berlino e Bruxelles in attesa di essere discussa al prossimo vertice. Resterebbe solo da attendere fine mese, quando arriverà il parere del segretario al Commercio americano, Wilbur Ross, per sapere se si riusciranno a mantenere condizioni favorevoli per l'export di auto in USA.

Frattanto, la Cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto che una riduzione generalizzata dei dazi nell'ambito delle regole del WTO, "potrebbe essere un'opzione" e si è detta favorevole all'ipotesi di portare avanti trattative congiunte per eliminare le tariffe sull'auto.

Parallelamente, la Commissione europea guidata da Jean Claude Juncker, sta lavorando per trovare una soluzione diplomatica, dopo aver capito l'inutilità delle contromisure prese da Bruxelles contro le importazioni dagli USA.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nazionale: tra importanti verifiche e ricerca di novità

di Massimo Caputi