Scuola, i sindacati avvertono: il precariato continuerà ad esistere

Lunedì 6 Luglio 2015

(Teleborsa) - Sembra proprio che il precariato nel mondo della scuola continuerà ad esistere: ai posti comuni, di sostegno e di potenziamento dell'offerta formativa si aggiungerà l'organico fantasma.

La novità, spiega il sindacato della scuola Anief, è spuntata nella terza lettura del testo, quando il Governo si è ricordato della necessità di nominare dei supplenti, dal 2016/2017, secondo un nuovo organico dalla validità annuale, a cui accedere attraverso le Graduatorie ad esaurimento e d'Istituto, per rispondere alle esigenze eccezionali di personale docente. Come l'aumento delle iscrizioni nelle classi prime dell'infanzia e delle superiori.

Per Anief, tuttavia, questo organico virtuale si sarebbe dovuto adottare solo per il personale di ruolo, in quanto è evidente che va annoverato nell'organico di diritto. Quindi, solo per i posti liberi e vacanti. Allargandolo anche alle altre tipologie di posti, si perpetua il precariato e la

© RIPRODUZIONE RISERVATA