Germania, frena la fiducia delle imprese tedesche

Lunedì 26 Ottobre 2015
(Teleborsa) - Peggiorano le condizioni economiche della Germania.


Secondo i dati diffusi dall'IFO Institute, a ottobre l'omonimo indice si è attestato a 108,2 punti dai 108,5 di settembre, risultando tuttavia sopra le attese degli analisti che stimavano un decremento a 107,8 punti.

Il sottoindice relativo alle aspettative è invece salito leggermente a 103,8 punti dai 103,3 precedenti, sopra il consensus di 102,4 punti, mentre l'indice sulla situazione corrente è sceso a 112,6 punti dai 114 precedenti. Le attese degli economisti erano per una discesa più contenuta a 113,5 punti.

L'indice IFO è un importantissimo indicatore sulla situazione degli affari, attuale e prospettica, della prima economia europea e costituisce anche un barometro della situazione economica dell'Eurozona.

La fotografia scattata dall'IFO rispecchia quanto emerso nei giorni scorsi dall'indagine condotta dalla Camera di commercio tedesca, DIHK. Un sondaggio tra più di 27mila aziende ha messo in evidenza che le aziende tedesche stimano un significativo rallentamento, nel prossimo anno, per la più grande economia europea, che si trova ad affrontare venti contrari sulla scia della debole crescita delle economie emergenti, come la Cina. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma