Eurozona: sale il rapporto debito/PIL. In Italia al 135,6%

Martedì 22 Luglio 2014
(Teleborsa) - Nel primo trimestre del 2014, il rapporto debito/PIL dell'Eurozona è salito al 93,9% dal 92,7% dell'ultimo rimestre del 2014.
E' quanto rileva l' Eurostat che fa sapere inoltre come nell'intera unione europea che comprende 28 paesi, questo rapporto sia salito all'88% da 86,2% di fine 2013.



L'istituto di statistica dell'Eurozona, spiega che questo aumento, arriva dopo due trimestri consecutivi in cui il rapporto debito/PIL è diminuito.



Al top, dei Paesi con il rapporto debito/ PIL più alto si trova la Grecia che viaggia a quota 174,1% . Il dato tuttavia è in leggero miglioramento rispetto al 175,1% di fine 2013.
A seguire, l'Italia dove si raggiunge il 135,6% dal 132,6% di fine 2013. Al terzo posto il Portogallo in cui rapporto debito/PIL arriva al 132,9%.



Tra i Paesi più virtuosi, al primo posto, l'Estonia con un rapporto debito/PIL che si ferma al 10%, al secondo la Bulgaria dove il rapporto è pari al 20,3%, seguita dal Lussemburgo che registra il
22,8%.



Tra grandi Paesi dell'area euro, la Germania arriva al 77,3% dal 78,4% di fine 2013, la Francia al 96,6% da 94,7% di fine 2013, e la Spagna al 96,8%dal 93,9% di fine 2013. Ultimo aggiornamento: 18:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani