Enel sospende la cessione di asset in Romania. Avanti in Slovacchia

Mercoledì 25 Febbraio 2015
(Teleborsa) - Enel ha deciso di sospendere la cessione degli asset posseduti in Romania e di proseguire solo la cessione di quelli in Slovacchia.


Ne da notizia la stessa società energetica, precisando che il Cda odierno ha esaminato gli aggiornamenti del piano di dismissione delle partecipazioni del Gruppo in Europa dell'Est e, anche alla luce delle linee strategiche alla base del nuovo piano industriale che sarà presentato alla comunità finanziaria il prossimo 19 marzo, “ha condiviso di sospendere il processo di cessione degli asset di distribuzione e vendita posseduti in Romania e di proseguire quello di cessione degli asset di generazione posseduti in Slovacchia”. Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 00:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Se il pupo gioca a pallone il Natale costa 200 euro

di Mimmo Ferretti