Padoan, previsioni di crescita incoraggianti

Pier Carlo Padoan
1 Minuto di Lettura
Domenica 18 Giugno 2017, 15:42

«Non siamo più in recessione, l'Italia cresce. Dopo che la crisi ha portato via il 10% di Pil il Paese sta uscendo: le previsioni di crescita sono incoraggianti, quelle dell'Fmi sono superiori a quelle previste dal Governo». Lo ha detto il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, intervenendo a un incontro della Repubblica delle Idee in corso a Bologna. Secondo il ministro «Questa crescita si consoliderà negli anni a venire. L'Italia è vero che cresce poco, ma per
accumularsi di ritardi strutturali, nella amministrazione, nella giustizia civile, nel mercato del lavoro. In questi tre anni
abbiamo fatto passi avanti su questo fronte».

«È fondamentale», ha detto ancora Padoan, «che il processo delle riforme vada avanti. Alcuni a livello internazionale
pensavano che nei tre anni di governo Renzi si fosse intrapreso un cammino, poi interrotto con la sconfitta al referendum.Questa affermazione non mi piace. Ora non rischiamo di dare il segnale che l'Italia continuerà a produrre poche riforme». Sul fronte delle banche il ministro ha spiegato che «i casi critici, sono molto fiducioso che saranno alle nostre spalle. Ne stiamo uscendo con fatica e determinazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA