Padoan: la manovra si farà e sarà chiaro che l'Italia rispetta le regole

Martedì 21 Febbraio 2017
6
Il ministro Padoan alla riunione Ecofin

<«La correzione si farà e toglierà ogni dubbio sulla coerenza dell'Italia con le regole europee>. Da Bruxelles dove ha partecipato alla riunione dei ministri finanziari (Ecofin) Pier Carlo Padoan conferma la prossima manovra da circa 3, 4 miliardi. E ribadisce l'ottimismo circa la valutazione che verrà fatta dei conti pubblici italiani: il rapporto sul debito pubblico italiano che la commissione europea diffonderà domani - spiega - non rappresenterà un passo verso l'apertura della procedura per deficit eccessivo.

Il ministro dell'Economia non parla in senso generale: proprio la riduzione del disavanzo strutturale dello 0,2 per cento di Pil è la condizione richiesta dalla commissione per considerare non rilevante - ai fini della violazione delle regole - l'alto debito italiano. Quindi quando il nostro Paese avrà realizzato questo intervento sarà chiaro che non ci sarà da parte della Ue l'apertura di una procedura. Questa fiducia deve però coinvolgere i mercati finanziari. «Sui mercati vedo che ci sono dei prezzi dello spread che si è alzato da un mese anche a seguito dell'effetto Trump, ora si è stabilizzato» ha detto Padoan, negando implicitamente che ci sia un caso Italia.

Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA