Manovra, modifche all'Ape social: platea più larga

Manovra, modifche all'Ape social: platea più larga
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 13 Dicembre 2017, 15:36 - Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 08:53

Il governo ha depositato in Commissione Bilancio della Camera l'emendamento alla manovra che allarga l'Ape social a un totale di 15 categorie di lavori "gravosi", assorbendo quindi le 4 categorie in più per le quali, dopo l'accordo con i sindacati, è già stato deciso al Senato lo stop all'allungamento dell'età pensionabile.

LE CATEGORIE DI LAVORI GRAVOSI

Sale poi a un anno per ogni figlio, entro il limite di due anni, lo sconto sui requisiti di accesso all'Ape social concesso alle lavoratrici donne. Lo prevede l'emendamento alla manovra depositato dal governo alla Commissione Bilancio della Camera. La norma attuale prevede una riduzione dei requisiti contributivi di 6 mesi per ogni figlio. La revisione al rialzo è stata decisa in base all'accordo trovato con Cisl e Uil sulle pensioni. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA