Dal bonus giovani alle tasse su polizze vita e opere d'arte: ecco le novità della manovra

Mercoledì 18 Ottobre 2017
1
Dal bonus giovani alle tasse su polizze vita e opere d'arte: ecco le novità della manovra

Il nuovo bonus giovani per le assunzioni con il Jobs Act degli under 29, età che sale agli under 35 per il solo 2018, se non utilizzato per gli interi 3 anni alla prima assunzione, sarà portabile «indipendentemente dall'età anagrafica del lavoratore alla data delle nuove assunzioni». È quanto prevede la bozza della manovra, nella quale si precisa che lo sconto del 50% dei contributi non si applica «ai rapporti di lavoro domestico e di apprendistato». Lo sconto vale però per la trasformazione dell'apprendistato e dei contratti a termine. Tra le altre novità anche un bollo del 2 per mille sulle comunicazioni relative alle polizze vita rivalutabili a capitale garantito.

Nel mirino del fisco finiscono poi le vendite di opere d'arte, oggetti di antiquariato o collezioni: sono previste due ipotesi: la prima prevede una tassazione sul reddito percepito, la seconda una modifica alle aliquote Iva applicate. La tassazione sul reddito prevede la possibilità di scomputare le spese alla casa d'asta, le spese di restauro e di assicurazione e custodia. Possibile anche considerare ai fini della tassazione sui redditi un forfait del 40% del reddito percepito. Diventa inoltre strutturale la mini-cedolare del 10%che si applica sugli affitti a canone concordato.

Ultimo aggiornamento: 18:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA