Aziende italiane, indagine Lenovys: l'83% punta sull'innovazione ma è poco attenta all'obiettivo

Aziende italiane, indagine Lenovys: l'83% punta sull'innovazione ma è poco attenta all'obiettivo
2 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Luglio 2018, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 15:41

La grande maggioranza delle aziende italiane è attenta all’innovazione (83% delle aziende intervistate ha lanciato nuovi prodotti sul mercato nell’ultimo anno e si dichiara molto orientata all’innovazione) ma non è soddisfatta dei risultati ottenuti (meno del 30% degli intervistati), è troppo attenta a prodotti e servizi (92% del campione) e poco all’obiettivo che il cliente finale vuole raggiungere. E se il 50% delle realtà intervistate tiene in considerazione l’evoluzione delle tecnologie nei propri processi innovativi, meno del 38%, le considera come funzionali a nuovi modelli di business, di fatto limitandone la potenzialità e il reale impatto di mercato. Inoltre più del 67% del campione aziendale si concentra sulle funzionalità del prodotto quando fa innovazione, mentre meno del 35% considera la customer experience.
L'INDAGINE
Sono le principali evidenze emerse dall’indagine che Lenovys, società di consulenza aziendale specializzata in Lean Management applicato all’innovazione ad alto impatto, all’energia delle persone e al miglioramento delle prestazioni, ha realizzato intervistando 300 medie e grandi aziende italiane, in preparazione della quarta edizione dell’executive master in “Impact Innovation”.  Un percorso formativo realizzato annualmente (l’edizione 2018 è prevista ad ottobre e novembre) frutto dell’esperienza di un’azienda che nel 2017 il Financial Times ha inserito nello special ranking “FT 1000” che racchiude le 1000 realtà europee indipendenti con il maggior tasso di innovatività e crescita organica. Grazie allo studio dei casi più importanti emersi a livello internazionale e alle attività di consulenza condotta direttamente, Lenovys supporta e accelera il percorso delle aziende nella creazione del proprio sistema d’innovazione.
IL CONFRONTO
Dal confronto con le aziende interpellate nell’indagine è emerso infatti che, in un contesto italiano fatto di Piccole e medie imprese e aziende che non hanno a disposizione mezzi finanziari importanti o sistemi di venture capital sviluppati come quelli di altri paesi, la differenza tra il successo e il declino sta nella capacità di sviluppare un approccio sistemico all’innovazione. Si tratta di un elemento determinante per generare innovazione “ad alto impatto”, mirata cioè a introdurre sul mercato prodotti e servizi innovativi, prima dei concorrenti per un vantaggio competitivo sostenibile e duraturo nel tempo.

«L’innovazione è ciò che distingue un leader da un follower». La massima di Steve Jobs ben si adatta all’immagine delle aziende italiane emersa dall’indagine che abbiamo condotto in questi ultimi anni su di un campione molto rappresentativo e variegato – ha dichiarato il fondatore di Lenovys Luciano Attolico - abbiamo osservato in generale soprattutto una mancanza di schemi per generare un’innovazione capace di lasciare un vero e profondo impatto sia sul cliente che sull’azienda. E’ anche per questo che abbiamo messo a punto il nostro executive master.

© RIPRODUZIONE RISERVATA