Inail: in diminuzione gli incidenti sul lavoro, ma in aumento le morti

Martedì 25 Settembre 2018
Anche se di poco, sono diminuiti gli incidenti sul posto di lavoro. Tra gennaio e agosto scorso sono state presentate all'Inail 419.400 denunce di infortunio sul lavoro, in diminuzionme dello 0,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Di queste 419.400 denunce, 713 hanno avuto esito mortale. 

I dati rivelano che si è verificata anche una diminuzione dell'1,2% degli incidenti avvenuti in itinere ossia nel tragitto di andata e ritorno tra l'abitazione e il posto di lavoro. 

Meno incidenti soprattutto per le donne. Si è registrato un calo dell'1,4% rispetto agli incidenti avvenuti agli uomini, che hanno avuto una lieve diminuzione, dello 0,1%. Ma più denunce da parte di lavoratori extracomunitari, in aumento del 7,9%. 

Le denunce di incidenti sono diminuire nel Nord-Ovest, al Centro e nelle Isole mentre c'è stato un lieve aumento nel Nord-Est e una sostanziale stabilità al Sud.

Sono diminuiti gli incidenti, ma sono aumentate le morti sul posto di lavoro. 713 contro le 682 dei primi otto mesi dell'anno precedente. L'aumento è determinato soprattutto dall'elevato numero di decessi nel mese di agosto. In particolare il crollo del ponte Morandi a Genova e gli incidenti stradali in Puglia che hanno causato la morte di molti braccianti stranieri, hanno alzato la media.   Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti