Casa, via la TASI anche per chi è in affitto

Mercoledì 16 Settembre 2015
1
(Teleborsa) - La prospettata eliminazione della TASI sugli immobili (Tassa sui Servizi Indivisibili) si estenderà anche agli inquilini.


Ad annunciarlo è il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, che rispondendo a un'interrogazione al Question time alla Camera ha definito “corretto” eliminare la tassa sui servizi indivisibili sulla prima casa “anche per chi è in affitto”. L'eliminazione della tassa sugli immobili, “deve portare anche una modifica della disciplina della TASI, che oggi comprende anche la casa principale, suddividendo tra detentori e possessori. Appare, quindi, corretta l'eliminazione della tassa a possessori e detentori, evitando disparità tra contribuenti” ha spiegato il ministro.

Pensioni. Padoan ha, poi, chiarito che il Governo non intende fare modifiche strutturali alla riforma Fornero sulla previdenza perché “andrebbe contro i principi di stabilità dei conti del sistema pensionistico”. Introdurre ulteriore flessibilità nel sistema, ha detto, “comporterebbe oneri rilevanti e strutturali”. 

Quanto agli esodati, il titolare di Via XX Settembre ha detto che l'esecutivo sta valutando la possibilità di “un nuovo provvedimento di salvaguardia” avvertendo tuttavia che “non ci sono certezze” sui risparmi del Fondo e che comunque è necessaria una “esplicita disposizione normativa” per utilizzarli. Ultimo aggiornamento: 18:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma